Home B&B Alghero

  • English (United Kingdom)
  • Italian - Italy
Punta GiglioCapo CacciaAlmond BlossomEuphorbia

Sardegna: un paradiso naturale

Il nord ovest della Sardegna ha uno dei più spettacolari scenari che si possano trovare nell'isola. Questo è particolarmente dovuto alla sua geologia calcarea e alla forza del vento di maestrale che ha drammaticamente modellato la parte costiera. Per questo chi ha uno spiccato interesse per la natura non c'è posto migliore dell'isola di Alghero con la sua vicinanza alla riserva naturale di Porto Conte e Capo Caccia.

La riserva naturale comprende il territorio che va dalla borgata di Fertilia fino ad arrivare a Capo Caccia attraversando la costa nord oltre Porto Ferro.

Itinerario suggerito: Prendi la macchina o il bus fino a Maristella dove troverai l'entrata principale per il Parco conosciuta come Punta Giglio. Qui è possibile seguire una serie di sentieri ben collocati che ti porteranno direttamente nel deposito armi dell’epoca della II guerra mondiale nel punto più alto del promontorio (vedi le foto).

Da questo punto strategico si potrà ammirare l'impressionante promontorio ed il faro di Capo Caccia attraverso la baia di Porto Conte e nel contempo un panorama di Alghero da lasciarvi di sasso. Questo scenario toglie il respiro ogni giorno dell’anno ma per vedere questo paesaggio il periodo più raccomandato è Marzo e Aprile quando è possibile vedere qualsiasi tipo delle 32 varietà di orchidea selvatica in fiore e l' Euphorbia al massimo della sua vitalità.

Lasciando il parco alle vostre spalle, perché non percorrere la strada diventata famosa grazie all'inseguimento di macchine nella scena del film di James Bond The Spy Who Loved Me, fino alla riserva chiamata Le Prigionette. Lasciando un documento di identità al personale addetto dell’Ente Foreste è possibile attraversare il parco con la macchina fino alla cima della scogliera dove potrai ammirare il panorama dell'Isola Piana. Qui si può ancora vedere il resto di una casa di pietra che fu costruita e apparsa nel film Boom con Richard Burton e Elisabeth Taylor. Vale la pena notare che in questa zona potrai probabilmente vedere i cavallini della Giara, cinghiali, daini, tartarughe ed il rarissimo asino bianco.